Cerca tra i 5405 podcast,
l'archivio delle nostre trasmisioni dal 2006

PANDEMIE

Di: Gianni Ciaccio | 16/10/2009
PANDEMIE C’è una solerte mobilitazione internazionale sul web. E’ contraria al clima di paura instaurato ormai da qualche mese a proposito dell’influenza suina e del sistema per combatterla.
Ho cercato qualche dato sulla base di mail ricevute:

" Ogni anno, più di un milione di persone , l’80% delle quali vive nell’Africa sub-sahariana, muore per la malaria. Una malattia curabile che in Mali è la principale causa di morte tra i bambini al di sotto dei 5 anni d’età."

" La malattia diarroica è una delle principali cause di mortalita' infantile nei paesi invia di sviluppo , spesso a causa di malnutrizione del bambino. Ogni anno, nei paesi in via di sviluppo dell' Asia, dell' Africa e dell' America latina, circa cinque milione bambini sotto cinque anni muoiono a causa della diarrea acuta. Circa 80 per cento di queste morti hanno luogo durante i primi due anni di vita del bambino. Totalmente, nel mondo in via di sviluppo circa un terzo delle morti di bambino e neonati è dovuto alla diarrea."

Tutto ciò per dire che al mondo ci sono reali malattie che provocano milioni di morti l’anno. Purtroppo o per fortuna i tg non ci danno l’elenco delle migliaia di vittime quotidiane della malaria, della diarrea, della polmonite e delle altre forme virali ancora letali. Purtroppo i tg ci ricordano ogni edizione che sta per arrivare una influenza pandemica e quindi attendiamo che arrivi il vaccino. Ogni giorno c'è il conto alla rovescia per l’arrivo del vaccino.
Molte fonti paragonano l’influenza aviaria pandemica di qualche anno fa con la suina di oggi. Per l'aviaria ci sono stati 250 decessi in dieci anni!

I più cattivi arrivano ad insinuare che grandi case farmaceutiche come la Roche abbiano potuto avere un qualche peso nella scelta del Tamiflu come anti influenzale all’epoca dell'aviaria. Milioni di dosi vendute nel mondo, 14 milioni sono in Gran Bretagna, hanno riempito parecchi conti bancari.
Ed oggi:“ Il Tamiflu secondo alcuni esperti era da considerarsi sorpassato dal momento che, nell’ultimo inverno, il farmaco non ha funzionato nel 90% dei pazienti influenzati dai classici e stagionali virus .
Solo che, con una certa sorpresa, il Tamiflu, inefficace contro le "comuni" febbri sembra reagire bene all’influenza suina (swine flu H1N1)."

Ora non so voi, ma io comincio a preoccuparmi. Perchè " Il segretario del Ministero della Salute americano, Kathleen Sebellius, ha firmato un accordo grazie al quale le case farmaceutiche produttrici del vaccino contro l’influenza suina godranno della totale impunibilità per gli eventuali danni ed effetti collaterali derivanti dall’uso del vaccino stesso." E poi perché mi si dice che questi vaccini possono essere dannosi, alcuni sostengono addirittura disegni criminosi dietro alla scelta di questo o quel vaccino.
Io vorrei sperare nel buonsenso. Ci riuscirò?
Mi è stato segnalato questo video della D.ssa Rima Laibow, Direttore Medico della Natural Solutions Foundation. E' sottotitolato in italiano. Ascoltatelo con attenzione, contiene gravissime denunce.



Che ne pensate?

Condividi

     

Commenta

ULTIMI POST