Cerca tra i 4597 podcast,
l'archivio delle nostre trasmisioni dal 2006

-

Di: Franz Andreani | 28/10/2006
Simona e Francesco in viaggio per l'Africa: siamo arrivati mercoledi sera qui a Zinder, dopo un viaggio tranquillissimo con aria condizionata su un pulman comodo con distribuzione gratuita di acqua minerale, che pero' nessuno ci dava(????). I passeggeri stavolta un po' piu' 'su' della media ci hanno filato poco ma tutto e' filato liscio. Zinder e' una piccola cittadina circondata dalla savana, tutte casette di fango basse, alcune con pareti decorate da fregi o floreali o astratti alcune imbiancate e dipinte ma le piu' povere povere. Dicono che ci sia il progetto di restaurare le piu' belle. C'e' anche un mercato molto grande, ma la verdura e' pochissima e la frutta ancor meno, in compenso si abbonda di cavallette fritte. La vita e' piu' rilassata e piacevole che nella capitale, migliaia di bimbetti ovunque, anche la pensione che abbiamo trovato e' molto carina e accogliente, ci piacerebbe far 2 chiacchere in piu' con la famiglia che la gestisce ma il nostro francese e' drammatico. Sembra far un po' meno caldo che a Niamey dove era impossibile sopravvivere ma non si trova piu' l'acqua minerale, solo le bustine di acqua filtrata ionizzata, insomma la solita schifezza che si beveva in asia, almeno costa poco. Domani all'alba (qui si parte sempre tra le 4 e le 5) si va verso Nguigmi e da li attraversamento confine Ciad per arrivare forse sabato sera a Mao prima cittadina del Ciad e poi da li ripartire subito per N'diamena' capitale del Ciad, dove dovremmo arrivare per lunedi, martedi al massimo. baci a tutte/i SeF

Condividi

     

Commenta

ULTIMI POST