Cerca tra i 4930 podcast,
l'archivio delle nostre trasmisioni dal 2006

20Ten

Di: Gianpaolo Castaldo | 26/07/2010
Uno degli artisti più sopravvalutati della storia della musica moderna, Prince. Antipatico, superbo, permaloso e con qualche rotella fuori posto, viste le recenti dichiarazioni sulla rete e sui suoi fruitori. Ha scelto di vendere questo cd attraverso alcune riviste specializzate, il Daily Mirror o il Daily Record in Gran Bretagna e Irlanda oppure l'Het Niewsblad o il De Gentenaar in Belgio. In Italia niente, e chissene frega, tanto il disco è noioso, monotono, ripetitivo e uguale ad almeno altri dieci della sua discografia. Ancora mi sto chiedendo come Miles Davis lo possa aver nominato a suo tempo "il nuovo Duke Ellington". Misteri della fede. Nove brani inediti e una traccia nascosta, questo è il ruolino di 20Ten, sulla cui musica c'è davvero poco da dire. Tutto molto ben "orchestrato", suoni, arrangiamenti, i synth, le chitarre eccetera eccetera, ma al terzo brano ho spento il lettore, quindi, prendete questa recensione come "parziale". Il Daily Mirror, che lo vende, lo ha definito il suo più bel disco da 20 anni a questa parte, il New Musical Express, che non lo vende, gli ha dato 4. Probabilmente la verità sta tra questi due giudizi.

Condividi

     

Commenta

ULTIMI POST