Cerca tra centinaia di podcast,
l'archivio delle nostre trasmisioni dal 2006


Rock N Roll Time Machine

The Rock N Roll Time Machine - Ep 2 1968 - Part 1
del 20/10/2017

Si risale sulla nostra macchina del tempo, andando indietro di 49 anni fino ad approfondire un anno restato per molti motivi sociali e politici nella storia: il 1968. Continua l'ondata psichedelica ed il cammino sicuro di gruppi importanti nella storia del rock come Rolling Stones, Beatles, Kinks, Velvet Underground, esplode il talento di Van Morrison e di Laura Nyro, e si affacciano contaminazioni interessanti come quelle di Os Mutantes, Silver Apples, Kaleidoscope o United States Of America. Lasciamoci travolgere dal suono del passato iniziando con uno dei sommi cantautori italiani, Fabrizio De Andrè. Buon ascolto.

 

Rock N Roll Time Machine

Volume 1: 1967 - Part 2
del 03/07/2017

In qualche modo il 1967 è stato l'anno di svolta della musica popolare. La Summer of Love lanciò nomi come Jefferson Airplane e Jimi Hendrix, ci fu l'esplosione della psichedelia britannica con i Pink Floyd, l'album più maturo e consapevole dei Beatles, che grazie alla loro superiore qualità di scrittura e ai mezzi tecnici degli Abbey Road Studios pubblicano uno degli album più importanti della storia della musica. Ma vogliamo parlare dell'importanza del debutto dei Velvet Underground? Con la sua copertina iconica e per tutto quello che ha significato per la musica e l'arte nei decenni a seguire. E ancora, dell'esordio di Captain Beefheart, dei Doors, dei Traffic, della scrittura di Leonard Cohen, della follia free-form dei Red Crayola. La consacrazione di Rolling Stones, Love, The Byrds, Tim Buckley, Buffalo Springfield, la radio pirata dei The Who, la satira sociale di Frank Zappa.