Cerca tra i 4439 podcast,
l'archivio delle nostre trasmisioni dal 2006

Attentato alla libertà.

Che radiorock.to sia uno dei pochi baluardi di libertà e di libera musica scevra da playlist preconfezionate e da vincoli pubblicitari rimaste nel belpaese, non siamo noi a dirlo ma siete voi ad affermarlo attraverso le continue attestazioni di stima e di affetto che ci giungono quotidianamente in tale senso.

Ma che addirittura la presunta leggenda metropolitana della presenza di un falso Franz Andreani all’interno della radio, a guisa di novello Paul McCartney, venga utilizzata come pretesto per un attacco al nostro sito, al vostro sito, alla libertà musicale e di opinione, non possiamo che definirlo come uno degli atti più vigliacchi e meschini che si possano immaginare.

Ma veniamo ai fatti: Oggi nelle prime ore della notte il sito ha subito un attacco da parte di Hackers appartenenti ad una fantomatica organizzazione terroristica denominata F.L.A.F.L.A. L’attacco ha oscurato il sito sostituendo la home page della VOSTRA radio con una nuova home page in cui veniva presentata una foto dei terroristi ed un comunicato ad opera dei terroristi stessi.

In gergo tecnico, hanno spiegato i nostri esperti, si è trattato di un attacco di tipo “Worm Biul Saint” in cui sfruttando delle vulnerabilità del codice html è stata effettuata una “injection defacer” nella home page del sito. Sempre grazie al solerte intervento della componente informatica di Radiorock.to l’attacco è stato respinto, e sono state già messo in atto le contromisure necessarie per evitare il ripetersi di tali minacce. Nel contempo l’attacco è stato denunciato alle autorità competenti.

E’ giunto il momento, a questo punto, di portare a conoscenza di tutti voi e dell’opinione pubblica il fatto che non è la prima volta che il sito subisce tali intimidazioni ed attacchi informatici. Infatti nel corso della nostra presenza nel mondo della libera radiofonia, molteplici sono stati i tentativi di oscuramento del sito e delle trasmissioni.
Ma mai avremmo immaginato che il livello dello scontro arrivasse così in alto.

Questo comunicato è fatto a nome della redazione di radiorock.to e di tutti i podcaster. Invitiamo tutti i nostri ascoltatori a stringersi intorno alla radio ed a seguire in queste ore il sito stesso.
Vi terremo infatti costantemente aggiornati sugli sviluppi del vile attacco alla nostra radio.

ROCK ON WITH RADIOROCK.TO !!!!!

Condividi

     

Commenta

ULTIMI POST