Seguici su Facebook Login RSS FEED - ricevi le novità del sito via RSS

PodCast

Radiorock.To - The Original

PodRubriche

The Moonchild
DECADES 1.5. (17)

Blog

English Tapas

News

Rancid

del 20/05/2017

Il podcaster

Gianni Ciaccio

!ApriLaPorta! E parti lancia in resta alla conquista del tuo passato. Con lui in bisaccia ti senti più forte e sei pronto a combattere le tue paure e noie del giorno. Con lui sei più attento al tuo presente e non ti lasci distrarre da improbabili futuri. Il futuro sarà buono solo se il presente è all'altezza!ApriLaPorta!
TIENITI IN CONTATTO CON Gianni Ciaccio
     Mail                  Scegli un'altro podcaster: 

Podcast  per Gianni Ciaccio (In totale: 27)

15/06/2007
IL PIANETA E' IMPAZZITOOO!!!! L'urlo 3 o 4 ottave sopra i suoi standard si alzò improvviso proprio mentre l'orchestra del Teatro alla Scala di Milano osservava, ligia, una pausa durante l'esecuzione eccellente di un pezzo per pianoforte e fiati di un giovane compositore balcanico. Appena l'urlo sfiorò la prima sillaba, il suo cervello ragionava vorticoso, stupendosi, lui per primo, del coraggio e della follia che, per la prima volta, lo stava spingendo ad un gesto così esagerato. Alla seconda sillaba già si trovava in piedi sulla poltroncina accerchiato da signore improvvisamente impaurite. Queste riecheggiarono a lungo "è impazzitooo, è impazzitooo" e non credo intendessero il pianeta. Il fatto è che Carlo aveva appena finito di ascoltare l'ultimo PODCIAC ed i dati che vi venivano snocciolati gli avevano fatto passare per sempre la voglia di noccioline americane che lo tormentava sin sa piccolo. Le noccioline sono salate, si sa, e fanno venire molta sete. L'idea che nei prossimi anni da un miliardo fino a tre miliardi di persone avrebbero cercato acqua senza trovarla, lo aveva sfinito fino alla confusione. QUEL MALEDETTO PODCIAC NON AVREBBE MAI DOVUTO SCARICARLO, Franca lo aveva avvertito, ma lui...
04/06/2007
per la prima volta....la prima volta che....comunque tra un click ed un doppio click, parte del programma scivola via tra lazzi e sberleffi. Grandi le tre pernacchie iniziali e, per molti, esiziali. ma siam fatti così. Inoltre Marco Travaglio, follie del crepuscolo, sogni di paternità felice, sounds irriverrenti e colti o colti nelle grandi praterie. Insomma ci avviciniamo all'estate come in trance e gravidi. Posate i coltelli, viva i cucchiai: come prendersi il sole in santa pace dove vivono famiglie di zanzare? Tuttaunaltracosa
13/05/2007
ed entrò in scena Ludovica. Una gran signora, bardata a festa come una piazza di provincia. Capelli arrotolati in alto sopra una struttura leggera di circa 40 centimetri. Occhi disegnati manco fosse un cartoon, labbra enormi rosso fuoco, collo invisibile sotto fili e fili di perle finte, abito ricopiato di sana pianta da Cenerentola e dalle spose del '700 fiorentino. Cosa potevamo aspettarci? Intonò la canzone "fiore di tutti i fiori" dei Musicanti del Piccolo Borgo , poi, cominciò a parlarci di Staminali, Cordoni Ombelicali e guarigioni possibili...
02/05/2007
se c'è un sistema per iniziare a lavorare oggi, è quello di pensare che non è lunedì: è già mercoledì. Franca ne è cosciente ed orgogliosa. Perciò lei è la prima a scaricare questo post pod. Perchè lei è stata la prima ad utilizzare i post a casa sua, quando la madre confondeva SMS con SOS. Perchè senza post-it ricordare è più difficile!!!
22/04/2007
...poco tempo dopo quella notte forsennata e disperata, Franca si ritrovò nel centro riabilitativo dove, anni prima, aveva accompagnato Mirko, il suo primo amore adolescenziale. Quella volta non poteva supporre che due mesi dopo la sua gioventù avrebbe subito un terremoto reotrattivo causato prima dalla sofferenza di Mirko e poi dalla sua morte. Dopo una settimana dal suo ricovero, Franca ricordò, e trovo ancora un lieve motivo per sorridere. Si. Il podcast di quel giorno, il podcast di Gianni Ciaccio era riuscito a farla sentire meglio: c'era qualcuno, il conduttore, che stava peggio di lei...
13/04/2007
...a Franca avevano sempre detto, fin da bambina, che avere bei capelli sarebbe stata la cosa più importante per lei nella sua vita. Aveva pochi mesi quando cominciò a sentire questa litania per una, due o più volte al giorno. La mamma non era una cima ma nemmeno così superficiale, solo aveva perso i suoi capelli intorno ai quindici anni. Un vero trauma. La storia di Franca ormai la conosciamo. Chi può essere arrivato sin qua saltando i primi capitoli? Si affaccia oggi però una domanda insidiosa nella mente di F. E' di fronte allo specchio, immersa in se stessa, nel suo opposto. Guarda l'attaccatura dei capelli. Sussurra: -Si tratta di fronte alta o di stempiatura incipiente?- Un lungo brivido la percorre fino a farle perdere le forze e lasciarla priva di sensi distesa sul piastrellato...
04/04/2007
Ooooops, mi ero dimenticato di iinserire il podcast dal sito, ma mi sono incarnato in Aldo e ora mi inserisco dal suo pc!
26/03/2007
novità musicali e nuovi percorsi di comunicazione.
17/03/2007
ricordate saturday night fever? Travolta volteggiava? Bene, gli stessi passi, acrobazie e ritmi li ho tenuti per qualche giorno anch'io. A causa della febbre alta. Non sto lì a farla lunga sulle conseguenze fisiche...quelle mentali invece hanno vissuto a lungo tra il sonno e la veglia, confondendo sogni e realtà deformate. Così ho trasposto nel pod. Ho preso altri pod precedenti, li ho tagliati ed incollati a casaccio costruendo discorsi insensati, pezzi mutilati che finiscono come nessun musicista vorrebbe. Fare di necessità virtù, dicevano i nonni...
08/03/2007
8 MARZO'S WOMEN POD!!!
  SuccessivoAltri PodCast

PodRubriche  per Gianni Ciaccio (In totale: 58 puntate)

28/01/2010 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 8 - Una puntata onirica fuori dal seminato. Una sventagliata di concetti e note legati insieme dalla voglia. La forza delle passioni guidate dalla ragione. Immergiti senza paure nel sogno della Libertà!!
13/01/2010 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 7 - Sul come fare una trasmissione musicale ( quale novità?!?) spiegando quali fili sottili ci sono tra blues, mantra indiani, canti pacifisti e tarante. Sacrilega commozione!
28/12/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 6 - Dall'ultimo congresso del PCI aad oggi. Passando per Nanni Moretti, partigiani e militanti. Sempre più oltre ed oltranzista...una sfida all'ascolto per pochi coraggiosi, i più intimi di rrto
13/12/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 5 - Puntata Natalizia su bontà e cattiverie. Migrazioni culturali e fisiche ci incatenano a terra. Idee ed ideali ci fanno volare.
28/11/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 4 - Quarta puntata tra radio estere, film nostrani e non del recente passato, poesie. Sorrisi, nostalgie, divertimento e riflessione. Ascolto di discreto impegno tendente ad aprire il cuore.
13/11/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 3 - Un salto funambolico tra terreni scottanti, paludosi ed irti. Affondando e riemergendo nel limo poetico...Quando ho registrato il podcast, Alda Merini era ancora in vita, ne approfitto per salutarla con questo omaggio che casualmente cade nel mio primo appuntamento dopo la sua morte.
28/10/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 2 - Secondo viaggio immaginifico trà caffè, parole, clown e stelle sparse. Ascolto medio-difficile.
13/10/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
Piccola radio dell'aria: apri la porta n 1 - Numero zero e primo appuntamento coincidono. A metà tra passatempo e concatenazione cercata. Una ricerca mediatica di ameni viottoli per arrivare chissà dove
28/07/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
XIX Puntata - Poteva essere una normale trasmissione invece mi diventa via via uno psicodramma dove una voce venuta dall'anima del computer ( o dalla mia mente?) mi mette di fronte una interpretazione della realtà impietosa. Devo condividerla? Devo smettere di fare finta di fare radio (come lei dice)?. Sarà questa l'ultima puntata di PRA? Ci devo pensare su! Ho bisogno di capire da dove viene veramente questa insana vocina e se è vero quel che dice...
13/07/2009 - Piccola Radio dell'Aria:
XVIII Puntata - Sono pieno di colla sulle dita, attaccato da milioni zanzare tropicali a strisce. Il destino mi riporta davanti al microfono di RR.TO. Inizio con una partita musicale a biglie tra Cuba e Brasile. Ad ogni ascolto il risultato cambia 1 x 2. Ma la musica cambia con il nuovo presidente USA. Spero! Dell'Italia c'è tanto da amare: il mare (lontano dalle coste offese), le coste (lontane da chi le ha offese), l'aria (lontana dalle città). Le idee che girano, invece, sono pericolose e ridicole.
  SuccessivoAltre PodRubriche
Licenza SIAE: 585/I/06-713 © 1997-2013 tutti i podcaster
The Original Live - Live showcase @Main Studio

Playlist settimanale

dal 22/05/2017 al 28/05/2017 ASCOLTA Ascolta tutta la playlist
 
 

Più ascoltati

I podcast più scaricati ora.

Clocca per il podcast
Marco Cavalieri
 del 05/01/2012
Clocca per il podcast
Marco Cavalieri
 del 03/10/2013
Clocca per il podcast
Fabio De Seta
 del 04/01/2015
Clocca per il podcast
Flavia Cardinali
 del 14/02/2014
Clocca per il podcast
Manfredi
 del 01/02/2012
Clocca per il podcast
Radiorock.To - The Original
Droni e Bordoni - 2016 Rewind del 05/01/2017
Clocca per il podcast
Radiorock.To - The Original
 del 17/06/2012
Clocca per il podcast
Fabio De Seta
 del 13/05/2017
Clocca per il podcast
Manfredi
 del 12/11/2013
Clocca per il podcast
Stefano Santoni
 del 20/07/2012

Notifiche

Nessuna notifica

 

 

Partner di

 

Voci per La Libert 2015

 

 

Acquistale

 

Aquista le Magliette