Login Seguici su Facebook RSS FEED - ricevi le novità del sito via RSS

PodCast

Massimo di Roma

PodRubriche

Rock N Roll Time Machine
Volume 1: 1967 - Part 1

Blog

English Tapas

News

Rancid

del 20/05/2017

Podcast del 14/03/2017
 Ivan di Maro
Quanta bella musica sta uscendo in questo periodo, oggi facciamo il pieno di novità.

in copertina: Anna Calvi


Commenti

   
Commenta senza utilizzare l'account di Facebook
Email: *
(L'indirizzo e-mail è obbligatorio ma ma la Radio non lo userà e non lo divulgherà)

Inserisci il codice visualizzato qui sotto, grazie.:

 

   
   

Altri PodCast per Ivan di Maro (In totale: 160)
19/06/2017
ed ecco un altro podcast imbizzarrito, che decide da solo la strada che vuole prendere

in copertina, il Big Blue di Gold Star

05/06/2017
solo cose vere

in copertina: Yasmin Hamdan

22/05/2017
Caution: highly emotional material...

in copertina: Jeff Buckley

08/05/2017
Whatever happened to all the heroes?
I nostri eroi sono ancora qui...

in copertina: Mark Lanegan

  SuccessivoAltri PodCast
Podcast pubblicati nei giorni scorsi
24/06/2017 - Fabio De Seta
First podcast of summer
23/06/2017 - SplitPod
I Depeche Mode suonano a Roma tra due giorni, meglio farsi trovare pronti...uno splitpot a cura di Ivan Di Maro e Fabio De Seta
22/06/2017 - Fulvio Savagnone
Potente Pod: dalla miseria dell'Inghilterra medievale (lasciamo stare quella odierna dei Tories) raccontata da Richard Dawson (nella foto) alla lotta per i diritti delle donne e dei neri (come se gli anni '60 e '70 fossero passati invano). In mezzo, rock--appunto--potente e delicato songwriting. Che volete di più?
20/06/2017 - Massimo di Roma
L'illusionista episodio 38 - undicesima stagione "Tu vuò fà l'Americana"
  Altri PodCastAltri PodCast
Altre PodRubriche  Sfoglia l'archivio delle podrubriche
26/06/2017 - Rock N Roll Time Machine
Volume 1: 1967 - Part 1 - In qualche modo il 1967 è stato l'anno di svolta della musica popolare. La Summer of Love lanciò nomi come Jefferson Airplane e Jimi Hendrix, ci fu l'esplosione della psichedelia britannica con i Pink Floyd, l'album più maturo e consapevole dei Beatles, che grazie alla loro superiore qualità di scrittura e ai mezzi tecnici degli Abbey Road Studios pubblicano uno degli album più importanti della storia della musica. Ma vogliamo parlare dell'importanza del debutto dei Velvet Underground? Con la sua copertina iconica e per tutto quello che ha significato per la musica e l'arte nei decenni a seguire. E ancora, dell'esordio di Captain Beefheart, dei Doors, dei Traffic, della scrittura di Leonard Cohen, della follia free-form dei Red Crayola. La consacrazione di Rolling Stones, Love, The Byrds, Tim Buckley, Buffalo Springfield, la radio pirata dei The Who, la satira sociale di Frank Zappa.
26/06/2017 - The Rock N Roll Time Machine
Vol. 1 - 1967 - dsd
20/06/2017 - Droni e Bordoni
Hot Drones - tanta italia in questo Droni e Bordoni, dagli In Zaire ai Morkobot, passando per la band che accompagnava Damo Suzuki anni fa sul palco del Circolo degli Artisti
15/06/2017 - The Moonchild
DECADES 1.6. (17) - Una notte sul piano inclinato delle quantificazioni che hanno scandito i nostri pensieri ... i suoni dell'esperienza che ci permettono di capire ..... i 70s e gli 80s ruggenti dei Led Zeppelin e dei Cult .... i 90s e i New Millenians morbidi e levigati di Everything but the Girl e Thievery Corporation .... le oscillazioni del cuore che scandiscono il delicato trascorrere del tempo ....
  Altre PodRubricheAltre PodRubriche
Licenza SIAE: 585/I/06-713 © 1997-2013 tutti i podcaster
The Original Live - Live showcase @Main Studio

Profilo

Ivan di Maro
Ricordo esattamente la prima volta in cui ho pensato di fare il dj, anzi lo speaker in una radio. Era il 1990 e io ero completamente solo, di notte, e dovevo solo aspettare che quelle due ore finissero. E improvvisamente ho iniziato ad annunciare i brani e... a cantarli. Inventando le parole perchè per la maggior parte erano inglesi o americani. Non ricordo esattamente la scaletta, ma sicuramente c'erano gli Psichedelic Furs con Heaven, perchè stava piovendo, i Cure di Kiss me Kiss me Kiss me, probabilmente qualcosa dei Depeche Mode, perchè in quell'anno era uscito Violator. Sicuramente c'era la new wave italiana, i Litfiba e soprattutto i Diaframma. E la radio (immaginaria) da cui trasmettevo era ovviamente Radio Rock, quella di Franz Andreani e Michele Luches, di Massimo Di Roma e Marco Artico...
Poi ho fatto tutt'altro e l'idea di fare il dj mi è tornata in mente ogni tanto ma senza crederci davvero, finchè non ho scoperto che quella Radio Rock esisteva ancora, di nuovo. La musica, la passione e la libertà erano le stesse del 1990. Le persone no qualcuna s'era persa per strada ma altre se n'erano aggiunte. Allora ho provato a contattarli, li ho incontrati e conosciuti, sono andato in onda (in rete) come ospite e come ascoltatore podcaster e finalmente eccomi qui su radiorock.to.
Su Twitter  Spedisci una mail
 
 

Più ascoltati

I podcast più scaricati ora.

Clocca per il podcast
Fulvio Savagnone
 del 02/05/2012
Clocca per il podcast
Massimo di Roma
 del 23/04/2012
Clocca per il podcast
Giampiero Crisanti
 del 22/03/2014
Clocca per il podcast
Radiorock.To - The Original
 del 15/11/2011
Clocca per il podcast
Ivan di Maro
 del 19/01/2016
Clocca per il podcast
Stefano Santoni
 del 21/10/2016
Clocca per il podcast
Gianluca Diana
 del 22/02/2017
Clocca per il podcast
Chiara Colli
 del 02/10/2011
Clocca per il podcast
Massimo di Roma
 del 14/12/2015
Clocca per il podcast
Franz Andreani
 del 25/10/2013

Notifiche

Nessuna notifica

 

 

Partner di

 

Voci per La Libert 2015

 

 

Acquistale

 

Aquista le Magliette